perché questo blog?

NOTA PER I LETTORI: nessuna voglia di fare l'intenditore, il professore. Vi scrivo solo da ascoltatore di rap italiano dal 1999, spero di consigliarvi qualcosa di buono, seguendo i miei gusti ovviamente, che, inevitabilmente potranno essere diversi dai vostri...
Ogni commento, ogni segnalazione è più che benvenuta.

EeYo! Lordtiranus aka Chef D.

mercoledì 19 dicembre 2012

Playlist ad hoc: "fuck da police"

Il genere soprattutto gangasta ha messo come tematica principale l'odio verso la polizia, e questo fenomeno è presente principalmente nei pezzi oltreoceano, dove la polizia è stata spesso artefice di eventi delittuosi molte volte a sfondo razziale. In diverse scene di serie animate di successo come "I griffin", piuttosto che "I Simpson" troverete spesso la frecciata dove (anche nell'ultimo Men in Black 3) un uomo di colore al volante di un macchinone incontra sempre una pattuglia, e quest'ultima puntualmente è convinta che l'auto sia rubata...

La comunità afroamericana deve averne passate di ogni, e questa playlist è per sfogare un po' di rabbia con un tema provocatorio ma anche di grande attualità, viste le grandi manifestazioni di piazza che in questi ultimi anni stanno interessando diversi Stati del mondo occidentale e non. Enjoy!

1) NWA - Fuck Tha Police
Un vero inno all'hip hop contro i cops. Questo pezzo è diventato una colonna portante di tutto il genere hip hop negli anni a venire, e tuttora è rispettato e venerato come petra miliare. Estratto dall'album "Straight Outta Compton" datato 1988 rappa deciso contro la violenza della polizia e del suo odio verso la comunità nera.


2) KRS-One - Sound of da police
Alzi la mano chi non ha mai sentito il "whoop whoop" iniziale di questo pezzaccio incredibile! Spero nessuno abbia il coraggio di alzarla quella mano, perchè questo pezzo è di nuovo storia dell'hip hop USA... Il pezzo esce dal primo album solista di KRS-One, datato 1993, dopo aver lasciato il gruppo Boogie Down Productions, con cui faceva album dalla fine degli Ottanta. L'album in questione, "Return of the Boom Bap" ha sonorità molto newyorkesi e ve lo consiglio assolutamente.


3) Lord Bean - Quale ordine
Anche in Italia si può trovare qualche pezzo contro la polizia e i suoi modi. Ne è un ottimo esempio il pezzo di Lord Bean, dal suo album "Lingua ferita" del 2005 dove ci racconta come spesso i celerini, se devono mettere nei guai un loro collega, facciano finta di nulla... Il campionamento iniziale è tratto dal film "Satan's Sadist", filmaccio thriller fine anni Sessanta.


4) Inoki - Non mi avrete mai
Nello stesso 2005 esce il lavoro di Inoki chiamato "Fabiano detto Inoki", secondo album di questo king della scena italiana. Oltre al remix di Bolo by night, pezzo storico di Inoki c'è anche questo album denuncia contro le divise blu, una base molto incalzante ci ricorda gli ultimi fatti di sangue della polizia come il mai dimenticato caso di Carlo Giuliani e la sua morte-uccisione nel tragico G8 del 2001.


5) Assalti Frontali - Che stress i R.O.S.
Chiudiamo questo trittico italiano con gli Assalti Frontali, storico gruppo underground che ha fatto dell'impegno politico dei propri testi la vera guida. Nel 2006 esce il loro quinto album ufficiale (che vincerà anche un premio come miglior album indipendente di quell'anno) dal titolo "Mi sa che stanotte..." un lungo viaggio contro le squadre investigazioni, piuttosto che il poliziotto di strada. I ROS infatti sono il Raggruppamento operativo speciale, facente parte dell'arma dei Carabinieri i quali (insieme alla Digos) sono i responsabili delle investigazioni sui gruppi eversivi, legati principalmente al terrorismo. Gli Assalti Frontali sono stati spesso accostati infatti a gruppi quali le Brigate Rosse.


6) Dead Prez - Cop Shot
Torniamo negli States con questo pezzo che si rifà ad un altro lavoro del già citato KRS-One. La base di "Black Cop" è infatti qui modificata, e ha dato vita a questo pezzo molto molto potente di questo duo da sempre molto antagonista contro ciò che viene definito mainstream. Purtroppo non ho trovato l'album di riferimento, ma su internet per meno di 8 dollari vendono il vinile... save the vinyl!


7) J. Dilla - Fuck The Police
Il titolo in sè dice molto, anche se abbastanza scontato vero? J. Dilla (RIP, ormai se n'è andato in cielo da quasi sette anni) è stato riconosciuto da diversi produttori come una delle figure più influenti della scena hip hop americana, e da producer ha lavorato con nomi di calibro immenso come i Tribe Called Quest o i De La Soul, tanto per fare qualche nome. Nato a Detroit è mancato nel 2006 in California, ufficialmente per un arresto cardiaco. La sua scomparsa ha sconvolto molto la scena americana, infatti moltissimi gruppi e singoli gli hanno dedicato pezzi in sua memoria. Questo pezzo è in realtà uno dei vari singoli di J. Dilla, datato 2001 e non si trova (almeno credo) in alcun album ufficiale.


8) Public Enemy - 911 Is A Joke
Non so a voi ma a me personalmente questo titolo fa sbellicare. 911 è il numero americano per chiamare la polizia o in generale in caso di emergenze (anche ambulanze e simili), quindi in titolo può essere tradotto in "Chiamare la polizia (911) è uno scherzo, una buffonata". Del resto i Public Enemy non sono mai stati particolarmente teneri nei testi... Il video originale è poi un geniale processo dove i protagonisti sono vestiti in modo assurdo e con enormi orologi al collo! Tratto dall'album "Fear of a Black Planet" datato 1990, è un pezzo allegro e che fa muovere la testa... Enjoy!


9) Warren G feat. Nancy Fletcher - I shot the sheriff
Si tratta di una versione black del famoso pezzo di Bob Marley, rifatta da Warren G producer ed artista della California. In questa versione, contenuta nell'album "Take a Look Over Your Shoulder" del 1997, Warren G ha ovviamente cambiato gran parte del testo con versi suoi, mentre il chorus originale è stato rifatto dalla cantante R&B Nancy Fletcher. Un pezzo che aveva fatto un certo successo anche in Italia, finendo in una compilation di Festivalbar di quegli anni (o almeno mi sembra di ricordare...).


10) Cypress Hill - Pigs
Non potevamo non far dire la loro anche ai cattivissimi Cypress, che in questo pezzo di apertura del loro primo album (intitolato proprio "Cypress Hill", del 1991) si scagliano allegramente contro i pigs, ovvero i maiali che neanche a dirlo sono... esatto. 


11) Noreaga - Flagrant cops
Pezzo del rapper del Queens che mischia anche un po' di sonorità reggaeton, tratto dal secondo album di Noreaga, "Melvin Flynt – Da Hustler" (1999). Ritmi veloci, litigate e fucking bullet... Nascondete il bling bling.


12) Snoop Dogg - From tha Chuuuch to da Palace
Volevo mettere un pezzo del grande Snoop e ho un po' cercato in rete... ho trovato questo pezzo dove nel video originale potete trovare una geniale presa per il culo a due poliziotti neri che cercano di arrestare Snoop reso "voodoo" da un bambolotto in mano ad un ragazzino: i due poliziotti (di cui uno è un nano...) beccano Snoop ma il provvidenziale arrivo di una bonazza nigga fa distrarre i due e il nostro se la fugge... Video geniale tratto dall'album "Paid tha Cost to Be da Bo$$", del 2008.


13) 2Pac - Violent
Dopo questa chiudiamo qua. Del resto non ti rimane molto da dire o da fare quandi citi un mostro come 2Pac (RIP man...), qui al primo album in studio "2Pacalypse Now" datato 1991. 



E anche per oggi abbiamo fatto il nostro dovere... dai, non siate timidi consigliatemi il prossimo tema della playlist! O aggiungete vostri suggeriment nelle playlist già fatte, così metterò una versione 2.0! Bella a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento